Nuova esperienza di condivisione file in Microsoft Teams

Microsoft sta aggiornando l’esperienza di condivisione file e controllo degli accessi in Microsoft Teams per renderla simile all’esperienza con altre app di Microsoft 365.  

Questa funzione era stata annunciata lo scorso autunno, ma è stata ritardata l’implementazione per garantire la migliore esperienza dell’utente. 

Con questo aggiornamento, quando gli utenti condivideranno un file da Teams (desktop/Web), avranno la possibilità di creare collegamenti di condivisione che forniscono l’accesso a:

  • chiunque
  • persone con accesso esistente
  • persone all’interno dell’organizzazione
  • persone specifiche, incluse quelle in una chat 1:1, chat di gruppo o canali.
 

Prima che gli utenti condividano un file in una chat e in canali, verranno avvisati se i destinatari potranno non avere l’autorizzazione per visualizzare il file. 

L’utente potrà modificare le autorizzazioni prima di condividere il file (se dispone di tali autorizzazioni).

L’autorizzazione predefinita per il collegamento di file in Teams sarà la stessa impostata a livello di tenant, a meno che tale impostazione non sia stata ignorata a livello di sito di SharePoint.

Sottoscrivi la newsletter

Per restare aggiornato su i post di questo sito, iscriviti.
Potrai sempre, in qualsiasi momento, cancellare la tua iscrizione.